Avvertenze

Si fa presente che la segnaletica e le opere di manutenzione effettuate sui sentieri non escludono i rischi connessi alla frequentazione dell’ambiente montano che può presentare ostacoli da superare (alberi caduti, massi, piccoli smottamenti, precarie condizioni del fondo, ecc.) oltre a pericoli oggettivi imponderabili (es. caduta sassi).

E’ vivamente consigliato lo studio delle cartine per la conoscenza del territorio che si intende visitare e dei sentieri che lo attraversano.

Valutare inoltre la propria preparazione fisica in base al percorso scelto e adottare l’attrezzatura adeguata (scarpe e abbigliamento adatte all'escursionismo)

Valutare anche il meteo che è molto variabile in montagna, quindi è consigliabile monitorarlo costantemente.

 

STATO DEI SENTIERI NEL PARCO DELLE FORESTE CASENTINESI

> Il transito sul sentiero 00 nel tratto dal Passo della Calla al Gioghetto è reso difficoltoso dalla presenza di rami stroncati e di piante sradicate. A causa di questo i tempi di percorrenza sono molto più lunghi di quelli ordinari e le difficoltà sono decisamente maggiori. Si invitano gli escursionisti a tenere conto di questa segnalazione nella programmazione delle gite. Attualmente le condizioni della neve impediscono al personale preposto di raggiungere i tratti di sentiero ostruiti con i mezzi e gli strumenti necessari, nonché di procedere in sicurezza al taglio e all’allontanamento del materiale di risulta.

> Sent. 237 Ca' di Sopra - Lungo lago - Sent. 235: inagibile per ordinanza del Sindaco di Bagno di Romagna n. 28 del 13/05/19.

> Sent. 409 San Benedetto in Alpe - Prato Andreaccio: si segnalano criticità sulla percorribilità pertanto se ne sconsiglia la percorrenza.

> Si ricorda inoltre il divieto di accesso e di balneazione alla "Grotta Urlante" in località Giumella (Premilcuore) ordinanza del Sindaco di Premilcuore n. 17 del 01/06/2017.